Benvenuti!!!!
"...ogni bambino ha il diritto ad un'esperienza primaria di casa senza la quale non possono essere poste le fondamenta della salute mentale" (D.W. Winnicott)

Image SampleLa casa dei Bambini è gestita da una Cooperativa Sociale Onlus che ha come scopo l'accoglienza temporanea di minori in situazione di grave pregiudizio quale maltrattamento e abuso. L'impegno è quello di garantire il diritto al futuro dei bambini. Si assume la responsabilità di proteggere il minore da una situazione familiare compromessa e dannosa per la sua sana crescita, fornendo una struttura capace di pensare ed attuare degli interventi educativi mirati. Secondo le indicazioni dell' autorità Giudiziaria, si fa carico del lavoro in rete con i Servizi Territoriali al fine di sostenere e proteggere il bambino, sotto ogni profilo, accogliendo e "portando" le sue eventuali denunce, ascoltandone i desideri rispetto al futuro (ipotesi di rientro in famiglia, affido, adozione, ecc.), diagnosticandone le risorse. La Comunità educativa appare come il luogo "neutro" dove il mondo degli adulti può trovare degli spazi per riconquistare la fiducia del bambino. Nella presa in carico è implicita un'accettazione del bambino nella sua complessità , come individuo così com'è, che ha un passato che non si può cambiare ed un futuro da poter vivere, portatore di un valore intrinseco come essere umano. Con la presa in carico, la Comunità vuole garantire al bambino del cibo e delle relazioni adeguate, delle situazioni e degli ambienti favorevoli e la possibilità di trovare un luogo di quiete che gli consentano di ricevere cure ed attenzioni personali ed individuali. Per i bambini l'esperienza dell'accoglimento in Comunità interrompe le dinamiche che hanno portato al maltrattamento; offre, spesso per la prima volta, delle risposte adeguate ai bisogni infantili e delle modalità relazionali stabili, positive e concrete. I bambini ospiti provengono da famiglie che li hanno maltrattati, trascurati o non sono in grado, per diversi motivi, di offrire loro delle garanzie sufficienti. La Casa accoglie bambini da 6 a 14 anni che sono allontanati dalla famiglia d'origine con decreto emesso da un Tribunale per i Minorenni o, in situazioni d'urgenza, con allontanamento coatto.